CIOCIARIA OGGI: La “Nuova Via della Seta” Un accordo da 30 milioni